Lo Studio Radiologico Rea Salus, a Poggiofranco (BA), si è appena dotato di una nuova apparecchiatura per l’esecuzione della mammografia digitale con tomosintesi, detta anche mammografia 3D. Questa metodica migliora notevolmente le prestazioni della mammografia convenzionale e si sta rivelando strumento utile al radiologo senologo nella diagnosi precoce del tumore della mammella.

La mammografia digitale 3D permette di esaminare con cura ogni tipo di seno, fornendo informazioni di dettaglio anche laddove esista una struttura ghiandolare particolarmente densa e difficilmente esaminabile con la mammografia standard. In effetti, le immagini ottenute con la tecnica di tomosintesi sono assimilabili a quelle di una TAC, dove l’organo esaminato viene rappresentato con una serie di “strati” invece che con una singola immagine. Il sistema da noi scelto consente inoltre l’ottimizzazione della dose erogata.

La compressione della mammella, sempre necessaria, viene eseguita con uno speciale “piatto”, ergonomico e flessibile, che si adatta alla forma e alla densità del seno di ogni donna riducendo il disagio percepito dalla paziente: la migliore e più omogenea compressione permette inoltre di ottimizzare la quantità di radiazioni erogata, sempre all’insegna della massima tutela della donna sottoposta all’esame.

Un medico radiologo senologo di consolidata esperienza utilizzerà questa nuova apparecchiatura insieme al ns ecografo digitale dotato di elastosonografia nella massima cura della paziente per un ottimale approccio alla diagnosi precoce del tumore della mammella.